•  L'importanza della logistica e del magazzino nell'ecommerce  | calicant.us

    L'importanza della logistica e del magazzino nell'ecommerce

05 Ottobre 2017

L'importanza della logistica e del magazzino nell'ecommerce

Dietro la vetrina virtuale, solide basi fisiche: ecco cosa contraddistingue un e-shop che vale!

La gestione della logistica e del magazzino è parte integrante del core business per un'impresa che si occupa di commercio elettronico. Per avere successo, infatti, qualsiasi e-shop deve innanzitutto assicurare la piena soddisfazione dei propri clienti, e quest'ultima passa anche dal corretto approvvigionamento dei prodotti e da consegne rapide, puntuali e precise.

5 best practice per ottimizzare la struttura logistica di un e-shop

Per organizzare nel modo migliore la logistica di un negozio online, è necessario per prima cosa scegliere tra gestione diretta e indiretta del magazzino. Entrambe le soluzioni presentano pro e contro e vanno valutate in base alle caratteristiche dell'azienda e ai suoi obiettivi di marketing. Se mandare avanti autonomamente un deposito merci richiede ingenti investimenti di tempo e denaro, lo stock presso il fornitore (c.d. dropshipping) e il ricorso a magazzini di parti terze consentono, invece, di concentrarsi precipuamente sulle attività di vendita e promozione. D'altra parte, però, quest'ultima opzione richiede di poter contare su interlocutori precisi e affidabili: saranno loro, infatti, a controllare l'approvvigionamento delle merci, risolvendo gli eventuali disguidi.

La seconda preoccupazione riguardante la logistica sarà l'integrazione di e-shop e magazzino con un Product Information Management che ne consenta la gestione automatizzata. Soprattutto quando le transazioni sono considerevoli e la vendita si sviluppa su più canali, diventa infatti fondamentale registrare ogni singola operazione. Ecco perché il successo di un ecommerce dipende spesso da efficienti programmi gestionali che, grazie alle loro interfacce semplici e intuitive, agevolano il controllo delle giacenze, assicurando la continua disponibilità dei prodotti. I medesimi software permettono anche di predisporre i documenti − fiscali e non − da associare alle spedizioni, la cui celerità rappresenta un vero e proprio vantaggio competitivo e va costantemente garantita.

La terza buona pratica, allora, consisterà nell'affidarsi a corrieri seri e affidabili che, oltre alla velocità dei recapiti, assicurino la costante tracciabilità della spedizione. La possibilità di monitorare lo stato dell'ordine, infatti, è percepita come un reale valore aggiunto da parte degli utenti e accresce significativamente la buona reputazione dell'azienda.

Anche la gestione del condizionamento delle merci, se efficiente, può migliorare la fidelizzazione degli acquirenti. Ecco perché i magazzinieri addetti al ricevimento devono essere formati in modo che, all'arrivo di ogni pacco restituito, sollecitino gli altri reparti ad evadere al più presto le pratiche di reso.

Infine, considerando che la logistica dell'ecommerce non si riduce alla mera consegna all'ultimo miglio, ma − come sottolineato a un convegno Netcomm del 2015 − "inizia molto prima e continua col servizio post-vendita", ogni negozio virtuale dovrebbe integrare nella propria catena di distribuzione un'efficiente customer care in grado di rappresentare un punto di riferimento autorevole per la clientela.

calicant.us offre soluzioni personalizzate per il magazzino, curando spedizioni, resi e rapporti coi corrieri; e prevede un servizio clienti in 35 lingue diverse. E voi, siete pronti a sperimentare una nuova concezione di logistica per l'e-shop?


Matteo Comin

Matteo Comin

Chief Sales Officer calicant.us

Raccontaci il tuo progetto

Coltiveremo la tua idea per trasformarla in nuove opportunità

Customer care

Approfondisci

Gestione operativa e-commerce

Approfondisci

Logistica e magazzino

Approfondisci