•  La gestione dei resi nell'eCommerce  | calicant.us

    La gestione dei resi nell'eCommerce

04 Ottobre 2017

La gestione dei resi nell'eCommerce

Un servizio che si trasforma in valore per i consumatori

Il commercio elettronico fa registrare fatturati sempre più importanti, anche grazie al miglioramento della gestione dei resi dell'intero comparto. La possibilità di restituire facilmente e rapidamente i prodotti acquistati incoraggia, infatti, anche i consumatori più restii a comprare a distanza, contribuendo alla crescita complessiva delle vendite online. Soprattutto se ci si muove in ambito B2c, è dunque importante affiancare a un valido catalogo prodotti e alla sicurezza delle spedizioni veloci una gestione dei resi pronta ed efficiente, per veder crescere i tassi di conversione degli utenti approdati al sito.

Quando i resi di un eshop diventano un potenziale da sfruttare

Un prodotto acquistato tramite un sito ecommerce può essere restituito sostanzialmente per due ordini di motivi:

  • diritto di recesso per ragioni personali, non legate ad eventuali difetti o non conformità del prodotto
  • restituzione in garanzia per merce rotta, difettata o non conforme alla descrizione

In entrambe le situazioni, il "percorso di ritorno" del prodotto interessa diversi settori dell'azienda che l'ha venduto attraverso la propria piattaforma ecommerce. Si attiveranno i reparti di comunicazione e customer care, l'amministrazione e la contabilità. In alcune occasioni, è inoltre necessario coinvolgere anche la logistica, il magazzino e i reparti tecnici − per rendere il prodotto nuovamente disponibile alla vendita, ove possibile. E proprio la precisione, la rapidità e l'efficienza con cui entrano in azione questi reparti possono trasformare il reso in un'opportunità commerciale per l'azienda. Indubbiamente, la restituzione di un prodotto non può essere ritenuta di per sé favorevole per l'eshop. In settori altamente concorrenziali, però, permettere ai clienti di gestire con soddisfazione i propri resi è un modo valido per distinguersi dai competitor e attirare l'interesse di nuovi consumatori. Nel settore moda, ad esempio, il reso è all'ordine del giorno. (Un sondaggio BBC indica che nei 6 mesi precedenti circa il 63% dei clienti di un noto fashion ecommerce aveva esercitato il diritto di recesso almeno una volta). Un negozio online che abbia fama di gestire i resi in maniera semplice, chiara, rapida − e meglio ancora, gratuita − conquista dunque molti "punti" in termini di immagine, anche a fronte dei costi ovviamente connessi alle restituzioni.

Soluzioni personalizzate per ottimizzare la gestione dei resi nell'ecommerce

Per le aziende di commercio elettronico, il costo del reso non è soltanto legato al valore del prodotto che torna in negozio e che, nei casi peggiori, rimarrà invenduto. I processi aziendali extra richiedono lavoro, e quindi, l'impiego di risorse. Per questo, i virtual shop di ultima generazione offrono soluzioni automatizzate per gestire i resi nella maniera più efficiente possibile, riducendo significativamente i costi relativi a ciascun passaggio della restituzione degli oggetti. Inoltre, anche la parte amministrativa e i rimborsi vengono adempiuti via software in modo centralizzato, a beneficio della celerità e della precisione delle operazioni. Il team di calicant.us saprà progettare e dimensionare il vostro sito ecommerce così che possiate gestire al meglio i resi e ogni fase del business online.


Carlotta Magnaguagno

Carlotta Magnaguagno

Account Manager
[email protected]  
+39 393 82 48 631 

Raccontaci il tuo progetto

Coltiveremo la tua idea per trasformarla in nuove opportunità

Customer care

Approfondisci

Logistica e magazzino

Approfondisci

Progettazione e integrazione e-commerce

Approfondisci