•  Le strategie di vendita online per le PMI  | calicant.us

    Le strategie di vendita online per le PMI

12 Settembre 2017

Le strategie di vendita online per le PMI

Come incentivare lo sviluppo delle piccole e medie imprese

Il fatturato delle piccole e medie imprese può essere incrementato in maniera significativa utilizzando al meglio gli strumenti offerti da Internet. I dati più recenti in tema di vendita online mostrano, infatti, una costante crescita del settore: sempre più consumatori decidono di condurre i propri acquisti su eshop e realtà commerciali accessibili tramite computer e dispositivi mobili. Fra le ragioni di questa nuova tendenza, c'è senz'altro la comodità di gestire gli acquisti in qualunque momento della giornata, e da qualunque postazione, evitando code e spostamenti; ma anche la possibilità di usufruire dei codici sconto offerti dalle aziende al popolo della rete.

I servizi di marketing per la vendita online

Una buona strategia di marketing, che punti a risollevare le sorti di un'impresa commerciale sfruttando le risorse della rete, deve partire da un'adeguata analisi del target di riferimento. In altre parole, bisogna avere ben chiara la tipologia di cliente a cui rivolgersi. Genere di appartenenza, fascia di età, livello di istruzione, situazione familiare ed area di residenza sono tutti fattori che possono tornare utili per l'identificazione del "cliente tipo" − delle persone, cioè, che potrebbero essere concretamente interessate al prodotto proposto. Una corretta individuazione del target di riferimento è da considerarsi la fase preliminare per lo sviluppo di un messaggio promozionale chiaro e diretto, volto a far conoscere nel dettaglio il bene o il servizio offerto dall'azienda attraverso il suo ecommerce.

La gestione dell'advertising per il commercio elettronico

Lo stato di salute di un e-shop è fortemente influenzato dalla lungimiranza della strategia di marketing e dagli strumenti di advertising multicanale che vengono messi in campo per incentivare la vendita online. Sono tante, in questo senso, le "armi" a disposizione delle piccole e medie aziende. Per esempio: l'e-mail marketing, le campagne social, e l'insieme degli interventi di guerrilla marketing, finalizzati a catturare l'attenzione dell'utente fino a trasformarlo in un possibile compratore. In un secondo momento, poi, diventa di vitale importanza fidelizzare e mantenere i clienti appena acquisiti. Per farlo, occorre saper integrare strumenti pubblicitari "classici" − come la newsletter −, con una serie di interventi più studiati − fra i quali figurano, ad esempio, l'aggiornamento costante del blog e delle pagine Facebook/Twitter/Instagram dell'azienda, e una buona (social) customer care. Per portare avanti un piano advertising che guardi lontano, riuscendo a conquistare alla ditta tutta la potenziale clientela, è consigliabile rivolgersi a dei professionisti esperti (anche solo per una consulenza). Come quelli che formano il gruppo di lavoro di calicant.us − specializzato da anni nella progettazione e nello sviluppo delle piattaforme digitali di vendita per piccole e medie imprese. Se siete interessati ad ampliare il vostro giro d'affari attraverso il web, in qualsiasi settore merceologico vi muoviate, contattateci per una consulenza non impegnativa: basta una e-mail o una telefonata.


Valentino Bergamo

Valentino Bergamo

CEO calicant.us

Raccontaci il tuo progetto

Coltiveremo la tua idea per trasformarla in nuove opportunità